Dec 21, 2011

Il Cervellone

In questi giorni trovo spesso rifugio su Chicago Blog... Oggi Manuel Seri:

  1. Infine gli effetti. Tutti i dati di tutti i cittadini immagazzinati nell’enorme memoria dell’Anagrafe Tributaria verranno aggregati, disaggregati, manipolati, selezionati, incrociati, … ed infine elaborati per ottenere un elenco di situazioni anomale agganciate a singoli specifici codici fiscali identificativi di ignari Contribuenti contro cui rivolgere l’azione di recupero da parte del Fisco; a quel punto i malcapitati (chiunque) dovranno spiegare e dimostrare documentalmente di essere stati fiscalmente leali a qualcuno che non avrà alcun interesse di capire (anzi, avrà l’interesse opposto di raggiungere un budget preventivamente assegnato e di partecipare ai vantaggi variamente derivanti dagli incentivi interni all’Amministrazione finanziaria) e dovranno obtorto collo lasciare sul campo una bella fetta dei loro risparmi (o addirittura indebitarsi per lo scopo) per pagare le tasse su ciò che non hanno guadagnato (ma il Fisco presume per legge che lo abbiano fatto) o per pagarsi un professionista che li dovrà difendere e per versare intanto una parte di quelle tasse (perché l’accertamento sarà immediatamente esecutivo per una parte dell’accertato) nella speranza sempre più labile che dopo uno, due o tre gradi di Giudizio avrà finalmente ragione (sic!).
Notizie sul Cervellone maxi-computer del Fisco qui.


No comments:

Post a Comment

Popular Posts